Il tribunale di Messina ha condannato ieri sera 17 consiglieri comunali accusati di falso e abuso d’ufficio nell’ambito della cosiddetta inchiesta Gettonopoli aperta dalla Procura peloritana. Sono Giovanna Crifo’, condannata a 4 anni e 10 mesi; Piero Adamo e Nicola Cucinotta (4 anni e 8 mesi); Carlo Abbate, Benedetto Vaccarino, Santi Daniele Zuccarello (4 anni e 6 mesi); Paolo David e Fabrizio Sottile (4 anni e 3 mesi); Santi Sorrento, Andrea Consolo, Pio Amedeo, Angelo Burrascano, Antonino Carreri, Nicola Crisafi, Carmela David tutti (4 anni); Libero Gioveni e Nora Scuseri, questi ultimi a 3 mesi di reclusione. Per tutti è scattata l’interdizione dai pubblici uffici per la durata di 5 anni e una provvisionale, immediatamente esecutiva, di 10mila euro ciascuno. I consiglieri comunali erano accusati di falso per aver intascato i gettoni di presenza senza aver partecipato alle commissioni. -
ANSA