martedì 4 luglio 2017

LEGAMBIENTE DEL LONGANO-


Controllo delle acque, la Goletta Verde sul torrente Termini e a Calderà.


Legambiente del Longano serra i controlli sulle acque. Domani la stazione mobile di Goletta Verde opererà sul torrente Termini e a Calderà, prelevando campioni al fine di stabilire lo stato delle acque. I risultati saranno poi resi noti nella conferenza stampa a che si effettuerà a Palermo.


Lunedì, 3. Luglio 2017 - 14:52
Scritto da: Redazione Tirreno
Pubblicato da www.tempostretto.it

Il mare e le coste italiane al centro delle operazioni di controllo di Legambiente del Longano. Sotto la lente di ingrandimento i depuratori privi di controlli e gli scarichi che, conseguentemente, spesso si riversano sui fiumi permettendo agli agenti inquinanti di raggiungere il mare.
La stazione mobile Goletta Verde sarà in visita, domani, presso la foce del torrente Termini e a Calderà presso Piazza delle Ancore per effettuare dei controlli sulle acque, al fine di verificare lo stato delle acque. I risultati saranno poi resi noti nel corso di una conferenza stampa, che si terrà in un secondo momento a Palermo.
PUBBLICITÀ
I controlli, hanno spiegato gli attivisti di Legambiente, devono giungere anche dal basso. Per tale motivo hanno invitato i cittadini a denunciare tempestivamente qualsiasi situazione anomala, così da permettere un intervento celere sul campo.
"Dobbiamo tutti adoperarci in tal senso -hanno dichiarato i portavoce di Legambiente del Longano- abbiamo il diritto di vivere in un territorio salubre e bonificato che dia delle garanzie in tema di salvaguardia della salute. Sulla sostenibilità ambientale, sulla qualità del mare e delle coste si gioca una scommessa che dobbiamo assolutamente vincere, in caso contrario il rischio sarà quello di compromettere non solo le bellezze naturali di questa regione ma la stessa economia turistica". -

Nessun commento:

Posta un commento