giovedì 27 luglio 2017

Boeri: 'Sul rischio povertà

tutelati solo gli over 65'.

'Spesa sociale sempre più squilibrata a sfavore dei giovani. Sono senza paracadute e costretti a casa'.




"E' molto importante che Camera e Senato, finalmente, rendano pubblici i dati sui contributi versati dai parlamentari". E' l'appello del presidente dell'Inps, Tito Boeri, che ha parlato a margine di un'audizione a Montecitorio, dopo il primo via libera all'abolizione dei vitalizi. Si tratta di una questione di trasparenza, spiega, che permetterebbe una "discussione informata, viste la ridda di voci" sul tema.
"Il nostro sistema di protezione sociale ha contenuto i rischi di povertà per gli ultra65enni, ma solo per loro anche nella fasi più acute della crisi" - ha anche detto il presidente Inps in audizione alla Camera - "La nostra spesa sociale è sempre più squilibrata a sfavore delle giovani generazioni".Guardando alla sola spesa non pensionistica "pro capite, abbiamo che agli ultra 65enni vanno mediamente circa 1.200 euro, mentre agli under 39 vanno meno di 500 euro". Per le fasce più giovani la povertà continua "ad aumentare".
Per Boeri "i giovani non hanno paracadute e sono così costretti a restare in famiglia, ciò riduce la mobilità e quindi la possibilità di cogliere opportunità". (ANSA)

Nessun commento:

Posta un commento