lunedì 3 luglio 2017

Alta tensione nel Pd sulle

alleanze,

Renzi prepara la direzione.

Emiliano avverte, così il decreto legge sulle banche venete e' invotabile.




Redazione ANSA
News

Rimane alta la tensione nel Pd sul nodo delle alleanze, mentre il segretario Renzi prepara la direzione di giovedì. Il Pd deve lavorare a una legge elettorale maggioritaria e a costruire 'un clima' diverso con la sinistra di Pisapia e Bersani, ha detto il ministro Andrea Orlando su Radio Rai definendo 'strana' l'irritazione di Renzi a proposito della sua proposta di referendum su una eventuale intesa con Berlusconi.
Intanto Michele Emiliano, governatore della Puglia e sfidante di Matteo Renzi al congresso, apre un nuovo fronte nel Pd e contro il governo. Il decreto sulle banche venete, minaccia Emiliano in una lettera al governo e ai parlamentari Pd, è invotabile perchè "tradisce i risparmiatori, abbandonando completamente al loro destino centinaia di migliaia di piccoli azionisti e di obbligazionisti subordinati e comporta per lo Stato un onere spaventoso e, nella sostanza, in larga parte non recuperabile". (ANSA)

Nessun commento:

Posta un commento