martedì 27 giugno 2017

Ragazzo italiano accoltellato

a morte a Londra.

E' sardo. Consolato in contatto con polizia, movente da chiarire.



Secondo Scotland Yard, non sarebbero infatti ancora chiare le cause e le circostanze esatte dell'accaduto. Notizia rimbalzate da Nuoro, città d'origine del giovane, la cui famiglia é nota per le attività imprenditoriali nell'ambito del turismo, fanno riferimento a una possibile rapina o a un furto nell' appartamento in cui egli abitava. Sanna potrebbe aver sorpreso il ladro o i ladri ed esserne stato aggredito. Gli investigatori comunque mantengono per ora il riserbo al riguardo senza avallare alcuna ricostruzione. A quanto si é appreso, il padre Graziano, titolare dell'hotel Scintilla a San Teodoro, é stato informato dalle autorità consolari e sarebbe partito per Londra, dove sembra che Pietro si fosse trasferito da un paio d'anni assieme a un fratello con l'idea di fare un'esperienza di vita e di lavoro.
Il Consolato Generale d'Italia a Londra, in stretto raccordo con la Farnesina, è in contatto con i familiari del ragazzo per prestare ogni assistenza necessaria e con le autorità britanniche che stanno indagando sulla dinamica dell'accaduto. Lo rende noto il ministero degli Esteri. (ANSA)

Nessun commento:

Posta un commento