domenica 25 giugno 2017

PREMI & POESIE –

“La Balena di Ghiaccio”…

tutta dedicata a Basilio Reale.



            


Ha riscosso un grande successo sabato 24 giugno alle ore 19.00 l’appuntamento con “La Balena di Ghiaccio”, il premio di poesia per i giovani dedicato al poeta orlandino Basilio Reale, giunto alla terza edizione. I vincitori del premio, in relazione ai tre archetipi, sono stati Antonio Domenico Caliò per “La Caduta”, Dario Ieni per “La Conchiglia”, Mauro Minissale per “La Porta”. Il premio della critica è stato assegnato a Federica Lenzo. La vincitrice assoluta della “Balena di Ghiaccio” è stata Federica Margherita Corpina.



La manifestazione si è svolta al faro, uno dei luoghi simbolo di Capo d’Orlando ed è stata inaugurata da una performance di danza contemporanea.
Il premio è stato ideato dalla poetessa Maria Grazia Insinga con la collaborazione di Giacomo Miracola ed è stato patrocinato dall’Assessorato ai Beni Culturali del Comune di Capo d’Orlando, dallo Spazio LOC e dal Cantiere del Seme d’arancia di Emilio Isgrò, poeta e artista internazionale il quale, però, non è potuto essere presente all’evento finale.



I componenti della giuria che con i loro preziosi interventi hanno calamizzato l’attenzione del pubblico sono stati la stessa poetessa Maria Grazia Insinga, che ha preso per prima la parola, Matteo Reale (figlio del poeta orlandino), Marco Bazzini (Curatore del Cantiere del Seme d’arancia) e la professoressa Domenica Sindoni.



Il premio è nato dal desiderio di far germogliare la poesia contemporanea nelle scuole secondarie di secondo grado e si è arrivati a questo evento, dopo un proficuo lavoro di composizione poetica avvenuto all’interno dei laboratori che hanno contato sulla presenza di 40 partecipanti. Essi, attraverso la lettura guidata di poesie scelte di autori contemporanei italiani e stranieri, hanno scritto 150 poesie ispirate a tre archetipi: la Caduta, la Porta e la Conchiglia.
Secondo la poetessa Insinga, proprio attraverso gli archetipi noi diamo un nome a qualcosa che scava profondamente nel nostro inconscio.
E’ stato presente inoltre l’assessore Cristian Gierotto il quale ha dichiarato che l’amministrazione ha sostenuto e sosterrà anche in futuro questo progetto perché ha un’indiscussa valenza culturale e coinvolge molti ragazzi delle scuole superiori.
La professoressa Sindoni poi ha affermato: “La cosa più bella di questa iniziativa è stata quella di aver creato quella sensibilità alla poesia che, in seguito, potrà dare luogo all’emergere di personalità forti come quelle che sono rappresentate da Basilio Reale, Vincenzo Consolo ed Emilio Isgrò”.
I vincitori del premio, in relazione ai tre archetipi, sono stati Antonio Domenico Caliò per “La Caduta”, Dario Ieni per “La Conchiglia”, Mauro Minissale per “La Porta”.
Il premio della critica è stato assegnato a Federica Lenzo.
La vincitrice assoluta della “Balena di Ghiaccio” è stata Federica Margherita Corpina. -

Claudio Russo

Nessun commento:

Posta un commento