domenica 25 giugno 2017

“PATRIA” – A Messina,

Fabio Granata presenta

il suo nuovo libro.


            

“Patria. Idee oltre il ‘900” il nuovo libro di Fabio Granata. La sua presentazione è anche occasioni per rivedersi e parlare di “movimento”.

 

 Giorni di solstizio. Giorni di rinnovate energie . Questo può essere il sottotitolo dell’incontro tenutosi lo scorso giovedì, 22 giugno, al Marina di Nettuno.


“Patria. Idee oltre il ‘900” è l’ultimo libro di Fabio Granata.


Una serie di appuntamenti caratterizzano l’uscita del libro, in giro pr la Sicilia.
Tra questi anche quello di Messina. Qui a presentarlo c’erano Pierangelo Grimaudo, presidente di Nuova Politica, network indipendente di associazioni territoriali siciliani insieme a Daniele Tranchida e Fulvia Toscano.
Ma è stato anche un momento e non perchè complice la serata tipicamente estiva, per rincontrare gente, anche di quel variegato mondo “di una destra diversa, alternativa, lontana dagli schemi”.


Ma tornando al libro.
“Il libro di Fabio Granata è un vero e proprio manifesto politico fondato su un pensiero profondo e di respiro lungo che guarda soprattutto il futuro – ha detto Grimaudo – L’ideale politico di Granata si emancipa dai fantasmi ideologici del Novecento, non disconoscendone però la valenza culturale, posizionandosi a un livello molto più elevato rispetto alla miseria delle attuali proposte dei partiti italiani, basate al massimo su programmi a respiro corto e appiattiti su una visione economicistica dell’uomo e della società.



Un ideale quindi, non un programma per aggiustarsi a sopravvivere nell’esistente. Un’idea creativa che ha una sua dignità in quanto diventa azione politica. Identità e nazione italiana non sono per Granata entità etniche, monoculturali, chiuse e statiche – sottolinea ancora Grimaudo.
Sono realtà poliedriche, flessibili, votate alla rielaborazione creativa di esperienze originariamente estranee, tanto da poter dire che la vera anima dell’Italia è proprio l’energia rinnovatrice.
Un pensiero politico che riconosce la cosiddetta anomalia italiana come modello di grande bellezza non solo in senso estetico. L’Italia deve ritornare a fare l’Italia è questo il patriottismo di Granata”.
“Patria, idee oltre il 900” è stato presentato al Festival del libro di Torino.



“Un Manifesto di idee e suggestioni per richiamare all’appello chi ha creduto e crede in una “certa Idea dell’Italia” identificandosi per intero con la sua Storia, compresa quella tragica e controversa del 900, ma contemporaneamente sia capace di guardare avanti con la piena consapevolezza delle radici antiche e nobili della nostra straordinaria identità culturale.
Il nome segreto di Roma è perso, per sempre.
Quello che ci occorre per un Rinascimento possibile è un nuovo senso della prospettiva. È reinventare il suono e il segreto di un nuovo nome…”.
















Nessun commento:

Posta un commento