martedì 6 giugno 2017

Parigi, sparatoria a

Notre-Dame: aggredisce

agente a martellate, colpito.

Evacuata l'area.

Nella cattedrale sono rimaste 900 persone.





Redazione ANSA ROMA
News

Paura a Notre Dame di Parigi: uno studente di origine algerina di circa 40 anni ha aggredito con un martello un agente della polizia municipale davanti alla Cattedrale gridando "questo è per la Siria"!. Immediata la risposta dei colleghi del poliziotto, che hanno sparato all'aggressore colpendolo al petto. Il quartiere è stato isolato e circa 900 persone sono rimaste bloccate nella Cattedrale. L'aggressore, che aveva anche due coltelli, è stato portato via in ambulanza. 

Il poliziotto aggredito, di circa 20 anni, ha invece riportato una lieve ferita al collo: "Sta bene - ha riferito il ministro dell'Interno Gerard Collomb - le sue condizioni sono buone, avrebbero potuto essere più gravi se il suo collega non avesse prontamente reagito"..



Le circa 900 persone rimaste bloccate all'interno di Notre Dame sono state fatte "progressivamente uscire dopo i controlli di rito". (ANSA)

Nessun commento:

Posta un commento