mercoledì 14 giugno 2017

Grillo, due mandati e no

alleanze principi inderogabili


'Chi pensa siano inutili tabù libero di trovarsi

altro partito'. Di Battista, no apertura a Lega,

M5s non fa alleanze.





Redazione ANSA
News

"Le regole del Movimento 5 Stelle si basano sui nostri principi e non sono derogabili. Il limite dei due mandati è una di queste regole". Così Beppe Grillo sul suo blog dove aggiunge: "Il M5s non fa alleanze né con il Pd, né con la Lega, né con altri. Quando andremo al governo presenteremo al Parlamento i nostri punti del programma di governo". Dunque, "chi pensa che le nostre regole fondanti siano 'inutili tabù' è libero di pensarlo ed è anche libero di trovare un partito che lo candidi alle prossime elezioni".
Di Battista, no apertura a Lega, M5s non fa alleanze - "Ci risiamo. Puntualmente, ogni 2 settimane, scrivono che il M5S stia aprendo ad un'alleanza. Prima era il turno della sinistra PD oggi della Lega. Lo fanno per distrarre! Lo dico per la miliardesima volta. Il M5S non apre alla Lega, ai fuori-usciti del PD, non apre a nessun soggetto responsabile dei disastri in Italia. Il M5S non fa alleanza con nessuno, valuta i provvedimenti punto per punto e se ritiene che siano utili all'interesse generale li vota". Lo scrive su facebook Alessandro di Battista, deputato M5s. (ANSA)

Nessun commento:

Posta un commento