martedì 27 giugno 2017

Corte suprema Usa:

'bando in vigore

per chi non ha legami'.

Caso sarà esaminato nel suo complesso ad ottobre. Associazione libertà civili contrarie al divieto d'ingresso dai 6 Paesi musulmani: 'Ci vediamo in aula'.




Redazione ANSA
Analisi

I giudici della Corte Suprema statunitense hanno stabilito che per ora il bando dell'amministrazione Trump sugli ingressi da alcuni Paesi musulmani si può applicare solo alle persone che non hanno legami con una persona o con una entità negli Usa. L'Alta Corte ha quindi deciso che il provvedimento sarà esaminato in ottobre, quando verranno ascoltate le parti. Tre dei 'saggi' dell'Alta Corte, tra cui Neil Gorsuch nominato da Donald Trump, avrebbero preferito un ripristino integrale del bando.
Associazione libertà civili,no bando, ci vediamo a corte - ''Ci vediamo in tribunale. #NoMuslimBanEVER'', 'no al bando dei musulmani, mai'. Così l'associazione per le libertà civili americane, l'American Civili Liberties Union, commenta la decisione della Corte Suprema di consentire l'entrata in vigore di parte del bando agli arrivi da sei paesi a maggioranza musulmana deciso dall'amministrazione Trump
In 22 mln senza sanità entro il 2026 - La nuova versione della riforma sanitaria repubblicana presentata al Senato Usa lascerà 22 milioni di persone negli Stati Uniti senza assicurazione sanitaria entro il 2026. E' la stima dell'ufficio budget del Congresso (Cbo), organo bipartisan. La versione precedente approvata dalla Camera lasciava senza copertura un milione di persone in più (23 mln). La riduzione è pari quasi all'aumento delle persone assicurate con l'Obamacare. Se la riforma fosse approvata, secondo il Cbo, le persone che perderebbero la copertura sanitaria salirebbero complessivamente a 49 milioni nel 2026 (quasi un sesto della popolazione Usa), contro i 28 milioni con la legge attuale
Riforma sanità, giù deficit di 321 mln entro 2026 - Con la nuova versione della riforma sanitaria repubblicana, in votazione al Senato nei prossimi giorni, il deficit pubblico sarà ridotto di 321 miliardi di dollari entro il 2026: è la stima dell'ufficio budget del Congresso (Cbo), organo bipartisan. Il risparmio maggiore arriverà dal taglio del Medicaid (il programma per le persone con redditi bassi o disabili), che nel 2026 sarà 26 punti percentuali più basso di adesso.
Con Delhi il presidente Usa Donald Trump auspica la creazione di una relazione commerciale basata sulla reciprocità: "e' importante che siano rimosse le barriere al commercio Usa con l'India", ha detto nella dichiarazione congiunta alla Casa Bianca con il premier indiano Narendra Modi, dopo un bilaterale.
Donald Trump ha invitato ad occuparsi della questione nordcoreana e della volontà di Pyongyang di dotarsi dell'arma nucleare "rapidamente", nella dichiarazione congiunta alla Casa Bianca con il premier indiano Narendra Modi, dopo un incnontro bilaterale. (ANSA)

Nessun commento:

Posta un commento