Lo bloccano mentre tenta di entrare al Palazzo di giustizia di Catania con due coltelli, e i carabinieri lo denunciano in quanto ritenuto responsabile di porto di armi o oggetti atti ad offendere. È accaduto ieri pomeriggio al Tribunale del capoluogo etneo dove i militari dell’Arma appartenenti al Nucleo tribunali di Catania hanno denunciato un catanese di 47 anni, già gravato da pregiudizi penali.
Tutto si è verificato intorno alle 15,30, quando l’uomo si è presentato all’ingresso principale del Palazzo di giustizia di piazza Giovanni Verga con un borsa al cui interno erano celati due coltelli di grosse dimensioni. Noncurante di quanto stava trasportando ha tentato l’accesso cercando di eludere con uno stratagemma – evitare l’apparato radiogeno – il controllo dei carabinieri addetti alla sicurezza che accorgendosi della manovra lo hanno bloccato e perquisito trovandolo in possesso delle due armi bianche che sono state poste sotto sequestro. -

Sopra: i due coltelli sequestrati dai carabinieri.

Angelo Conti