mercoledì 21 giugno 2017

Bruxelles,

sventato attentato:

ucciso terrorista in stazione.

Un uomo con addosso una cintura esplosiva è stato ucciso dalla polizia. "Ha gridato Allah Akbar".

Pubblicato da www.ilgiornale.it

Allarme terrorismo alla stazione centrale dei treni di Bruxelles, dove viene segnalata un'esplosione.



La polizia del Belgio, via Twitter, rassicura: la situazione è sotto controllo. Secondo i media locali, la stessa polizia avrebbe "neutralizzato" una persona che indossava una cintura esplosiva. L'attentatore sarebbe stato ucciso. La polizia belga non conferma i dettagli dell'accaduto. Numerosi testimoni hanno detto di aver udito alcuni colpi di arma da fuoco all'interno della stazione. La zona intorno alla Grand-Place sono state chiuse, così come le stazioni della metro. Nella zona stanno arrivando i militari e le forze speciali.
Ora si attende l'arrivo degli esperti degli artificieri, dal momento che sul corpo dell'individuo si scorgono ancora dei fili. Inoltre avrebbe innescato il suo dispositivo nel momento in cui alcuni militari "si sono portati su di lui". A quel punto avrebbe anche gridato "Allahu Akhbar". "I jihadisti esistono ancora": anche questa frase sarebbe stata gridata dall'attentatore. Secondo alcuni testimoni, pronunciata questa frase l'uomo ha fatto "esplodere il suo trolley".
Il procuratore federale del Belgio Eric Van Der Sypt ha detto di non sapere se l'attentatore colpito stasera dai militari presenti alla Gare Centrale di Bruxelles è vivo o morto. "Alle 20;30 c'è stata una piccola esplosione all'interno della stazione centrale - ha detto in una breve dichiarazione alla stampa - L'autore è stato neutralizzato dai militari presenti sul posto. Non sappiamo se l'uomo, perché si tratta di un uomo, sia morto o vivo. Non ci sono vittime. L'incidente è considerato un attacco terroristico". Il procuratore specializzato in terrorismo si è rifiutato di commentare voci, rumours e indiscrezioni diffusi da stampa e media sociali nel corso delle ultime ore. "Non ci sono altri elementi, non ho altro da aggiungere", ha concluso incalzato dalle domande di centinaia di giornalisti internazionali accorsi sul luogo dell'attentato. -

Nessun commento:

Posta un commento