giovedì 1 giugno 2017

Attacco armato in resort a

Manila, almeno 25 feriti.

Forse una rapina.

La struttura è stata in 'lockdown' per la sparatoria scoppiata dopo mezzanotte ora locale.




Il Resorts World Manila è in 'lockdown' per la sparatoria scoppiata dopo mezzanotte. Agli ospiti e ai dipendenti è stato chiesto di lasciare l'edificio.
Secondo la locale Croce ROssa, sono almeno 25 le persone ferite durante l'attacco. Alcuni sono in gravi condizioni perchè sono saltati dal secondo piano di un albergo
Secondo il capo della polizia delle Filippine, non c'è alcuna prova che l'attacco armato contro il Resort World Manila (Rwm) sia un atto di terrorismo. Secondo il gen. Ronald De La Rosa, a compiere l'assalto è stato un solo uomo armato, che non è ancora stato catturato, ma che sarebbe stato visto rubare fiches da gioco in uno dei casinò del centro commerciale. Avrebbe sparato contro i monitor a Led e dato fuoco a tavoli da gioco.
Secondo il capo della polizia delle Filippine, l'attacco armato al mega centro commerciale vicino a Manila potrebbe essere stato una rapina. Le immagini delle telecamere a circuito chiuso, ha detto il gen. Ronald De la Rosa, mostrano che "l'uomo armato solitario" rubava fiches e se la prendeva con i casinò ma "non faceva del male a nessuno". Se fosse stato un attacco terroristico, ha aggiunto il capo della polizia, "avrebbe sparato a tutti". (ANSA)

Nessun commento:

Posta un commento