venerdì 5 maggio 2017

Sicilia:

Furlan, gestire bene fondi Ue

La segretaria generale Cisl al XII congresso regionale sindacato.




Redazione ANSA PALERMO,News


(ANSA) - PALERMO, 5 MAG - "La Sicilia ha bisogno di interventi strutturali che facciano ripartire l'economia reale mettendo al centro il tema del lavoro".

L'ha detto la segretaria generale della Cisl Annamaria Furlan a margine del XII congresso regionale del sindacato in Sicilia. "Il Paese esce dalla crisi solo se lo fa da Palermo a Trento.  Il rilancio passa dal futuro dei giovani laureati che sono costretti dal Sud ad andare all'estero. Questa regione ne ha contati addirittura 75 mila in fuga: significa perdere il futuro, per questa regione e per il resto del Paese".


Per Furlan servono strumenti di accompagnamento verso l'occupazione e quelli già adottati, come l'alternanza scuola-lavoro, non sono sufficienti.

"Servono interventi per le infrastrutture materiali e immateriali, che sono fondamentali.
C'è una classe dirigente a volte incapace di gestire i fondi comunitari. Il loro utilizzo è fondamentale per la crescita, lo sviluppo e per la coesione sociale", ha concluso. (ANSA)

Nessun commento:

Posta un commento