sabato 6 maggio 2017

SANTO STEFANO CAMASTRA: JANUS RIVER HA 80 ANNI, GIRA IL MONDO IN BICI, PARLA 20 LINGUE ED HA AVUTO 660 DONNE.



                              

di - 5 maggio 2017           

Ha 80 anni e gira il mondo in bici. Si chiama Janus River è un cicloviaggiatore russo-polacco che nel 2027 vuole arrivare a Pechino.

Lo hanno riconosciuto ed applaudito tutti. Janus River, in sella alla sua bici dopo essere stato a Castel di Tusa, è arrivato  si è fermato tra le ceramiche. Agli alunni dell’istituto comprensivo ha voluto raccontare la sua avventura, con numeri da “super eroe”.
16 anni ininterrotti di viaggio, 152 paesi, e oltre 300 mila chilometri. Vive grazie alla generosità di chi lo riconosce e lo aiuta con un pranzo o un “tetto”, per il resto gli bastano 3 euro al giorno. Negli ultimi 4 anni ha attraversato la Russia, l’Australia e il Sud America. “Voglio fare qualcosa che resti nella storia del mondo-ha detto rispondendo a tanti curiosi-parlo 20 lingue e ho avuto relazioni con oltre 660 donne”.
A 28 anni ha lasciato la Polonia per sfuggire al regime comunista. Arrivato in Egitto ha ottenuto il passaporto italiano e nel 1978 si trasferisce a Roma, inizia a lavorare nel mondo dello spettacolo ma poi “scappa” a bordo della sua bici dalla quale, giura, non scenderá mai più. Alle pagine di un “diario” affida le sue avventure quotidiane. Il giro d’Italia, 12 mila chilometri in tutto, “durerà per poco più di due anni che lo riporteranno al punto di partenza nel gennaio 2019”. Racconta di essere stato rapito 32 volte, “ma tutto è sempre andato per il verso giusto”. Mangia verdure, pesce e frutta. Pernotta in castelli e cimiteri in un sacco a pelo e all’alba riparte. -

Print Friendly






Nessun commento:

Posta un commento