venerdì 5 maggio 2017

Regione Siciliana,

spunta debito fuori bilancio.

Governo Crocetta corre ai ripari con ddl, ora tocca ad Ars




Redazione ANSA PALERMO,News


(ANSA) - PALERMO, 4 MAG - Un debito fuori bilancio pari a 75,5 milioni di euro "scuote" Palazzo d'Orleans. Il governo Crocetta s'è affrettato ad approvare un disegno di legge per intervenire sulle disposizioni contabili dopo avere preso visione di una relazione, consegnata dalla Ragioneria generale, con la quale i dirigenti del Dipartimento Economia spiegano l'origine di questi debiti e forniscono il dettaglio delle voci.
    Una parte di questo debito, si legge nel ddl 'disposizioni contabili', sarebbe stato contratto fino all'esercizio finanziario chiuso a dicembre del 2015 e "regolarizzato sulla disponibilità di impegni residui e/o di residui passivi eliminati per perenzione amministrativa". "Pertanto - dice la relazione tecnica - il riconoscimento del debito fuori bilancio risulta pari a 75,5 milioni di euro". La Ragioneria generale spiega, tuttavia, che la copertura di questo debito, è garantita dagli stanziamenti per 85,3 milioni di euro, appostati nell'assestamento di bilancio per il 2016, approvato lo scorso dicembre. (ANSA)

Nessun commento:

Posta un commento