lunedì 15 maggio 2017

Patti –

Al via la sedicesima edizione

di “Tindari Teatro Giovani”.



Tindari Teatro Giovani

di Gabriele Villa –
Prenderà il via domani la sedicesima edizione di “Tindari Teatro Giovani”. Sono 8 le scuole provenienti da tutta la Sicilia, ma anche dalla Penisola, selezionate per partecipare alla rassegna che vedrà moltissimi studenti cimentarsi sul palcoscenico del teatro comunale “Beniamino Joppolo” di Patti con l’obiettivo di potersi esibire nel suggestivo scenario del teatro greco di Tindari nella giornata conclusiva della manifestazione in programma sabato 20 maggio. Ciascuna scuola aderente alla manifestazione metterà in scena un’opera teatrale di autori italiani o stranieri.
Le rappresentazioni saranno racchiuse nell’arco di quattro giornate. Anche quest’anno è prevista una sezione riservata agli Istituti comprensivi che saranno protagonisti mercoledì 17. Si tratta dell’Istituto comprensivo “Battisti – Foscolo” di Messina che metterà in scena “I Fimmini” di autore anonimo e dell’Istituto comprensivo di San Piero Patti che vedrà i propri piccoli allievi esibirsi in una adattamento de “I promessi sposi” di Alessandro Manzoni”.
Da martedì 16 a venerdì 19, invece, la scena sarà riservata alla rassegna tradizionale con protagonisti i giovani attori degli istituti superiori. Queste le scuole partecipanti: Istituto Superiore “Sciascia – Fermi” di Sant’Agata di Militello con il musical “I promessi sposi” di Alessandro Manzoni, il Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Mondragone (Ce) con Brigante se nasce” di Pasquale Schiappa, il Liceo Artistico “Ciro Michele Esposito” di Santo Stefano di Camastra con “Luna blù” di Saverio Castanotto, il Liceo staltale “Boggio Lera” di Catania con “Gli uccelli” di Aristofane, il liceo “Ainis” di Messina con “Hairspray” di Alessandro Alù e l’Istituto magistrale “Regina Elena” di Acireale (Ct) con “Calipso” di Orazio Caruso.
La giornata conclusiva del 20 maggio vedrà l’esibizione della scuola vincitrice oltre alla tradizionale rappresentazione del laboratorio teatrale del liceo pattese che, in qualità di scuola organizzatrice, non partecipa al concorso. Quest’anno lo spettacolo proposto è “La Lisistrata” di Aristofane. -

Nessun commento:

Posta un commento