lunedì 22 maggio 2017

MARE MONSTRUM: SCANDALO TRAPANI.


Le intercettazioni Morace - Finocchiaro.



Il fedelissimo di Crocetta, il messinese Massimo Finocchiaro, è coinvolto nelle manovre per bloccare la nomina di Prestigiacomo, il consulente sgradito all'armatore trapanese.


Lunedì, 22. Maggio 2017 - 6:57
Scritto da: Alessandra Serio
Pubblicato da www.tempostretto.it

Nelle oltre trecento pagine di ordinanza custodiale siglate dal Gip Gaeta di Palermo ci sono moltissimi omissis. Montagne di brandelli di conversazioni telefoniche, nomi, frasi intere, ancora top secret, quindi ancora al vaglio degli investigatori trapanesi.

Tra il materiale ancora secretato c'è anche quello che ieri ha fatto tremare il Governatore regionale Rosario Crocetta, che la Procura di Palermo vuole interrogare per capire se il sostegno di Morace al nuovo movimento crocettiano sia trasparente, o nasconda un altro tentativo dell'armatore Ettore Morace di corrompere le istituzioni a proprio favore. 

PUBBLICITÀ

E passa proprio da Messina uno dei tanti tentativi di Morace di arrivare ai massimi livelli della regione, per condizionare una scelta politica, quella di Giuseppe Prestigiacomo, già dipendente Siremar, che non piace a Morace. L'armatore tenta di bloccare la sua nomina in Commissione Trasporti  E prova a farlo anche tramite il messinese Massimo Finocchiaro, presidente Ast e tra i più vicini a Crocetta.

Anche Finocchiaro sarà ascoltato dalla Procura palermitana. Ecco di seguito il capitolo che lo riguarda, almeno quello che emerge nell'ordinanza Mare Monstrum:

Degli sviluppi dell'ultimo evento (ndr le trattative per bloccare Prestigiacomo - Morace informava pure FINOCCHIARO Massimo, soggetto strettamente legato al Presidente della Regione Siciliana CROCETTA Rosario, anch'egli fra l'altro oggetto di attenzione investigativa nell'ambito dell'odierno procedimento, segnalandogli nel dettaglio che il martedì seguente il gruppo NCD aveva intenzione di riproporre la nomina del delinquente

Finocchiaro dice che farà sosta a Buonfornello e salirà in macchina con il Presidente che ha chiesto di essere informato della vicenda: "...quello che è successo e quello che c'è dietro certificato da una serie di circostanze per capire come mi devo muovere a parte quello deciso e programmato con Musumeci e concordata e ora devo capire pure con lui come muovermi e domani glielo comunico". 

MORACE gli dice di dire che marted' alle 9.30 in aula l'NCD propone di nominare consulente gratuito il delinquente. Finocchiaro avanza dubbi sulla procedura. MORACE precisa: in aula in Commissione in 5 o 4 Commissione non ricorda. Finocchiaro, dubbioso per la nomina di un consulente che non è di competenza della commissione ma di un Assessore: "il consulente lo nomina l'assessore e non c'è problema"

MORACE per fugare ogni dubbio dice che gli farà avere la mail di convocazione, Finocchiaro risponde di mandargliela subito così si documenta. MORACE sui saluti lo invita a prendere una granita assieme domani a Messina.

In un'altra conversazione intercettata, Morace fa capire a Marcello DiCaterina che è riuscito a bloccare la nomina di Prestigiacomo tramite Alongi e l'interessamento di non meglio identificati terzi. 

Alle ore 13.37 del 16 ottobre era intercettata una prima comunicazione con Massimo FINOCCHIARO. MORACE riferiva sommariamente dell'incontro con ALONGI.

Quest'ultimo si era dichiarato favorevole a tralasciare la nomina del PRESTIGIACOMO quale consulente della Commissione riservandosi però di nominarlo proprio consulente nella sua qualità di vicepresidente della IV Commissione Territorio e Ambiente. Dopo i convenevoli FINOCCHIARO gli dice che sta mangiando un'insalata con l'assessore CROCE.

Ettore dice un ah e chiede dove si trova. FINOCCHIARO risponde che è alla Cupola o simile e che tra un po lo richiamerà con quello suo o con quello della moglie perché ieri gliene ha parlato mentre era a Licata facendo riferimento alla nomina a Commissario del Territorio e Ambiente che non c'entra niente con l'altra. MORACE dice che non c'entra niente. MORACE dice che ieri è andato a variare con questo ALONGI definendolo personaggio inquietante.

Finocchiaro chiede se è questo che dovrebbero nominare, MORACE risponde che è quello che appoggia la nomina Prestigiacomo ndr che è vice presidente di questa commissione è un ex poliziotto. FINOCCHIARO capisce che è ALONGI definendolo una faccia di culo. FINOCCHIARO concorda con le perplessità mostrate dal MORACE raccontando di quello che va facendo all'ARS l'ALONGI e dei suoi rapporti con Crocetta. MORACE ribadisce che è ALONGI che sta scrivendo la nomina del Prestigiacomo e ieri nell'incontro avuto con ALONGI MORACE gli ha detto guarda che tu qua vai a finire sui giornali perché questo é un ricattatore é uno che scrive lettere anonime.

FINOCCHIARO li definisce personaggi simili.

MORACE dice che ALONGI alla fine della chiacchierata gli ha detto ah va bene allora lo faccio consulente mio. 

MORACE dice di aver risposta ad ALONGI se lo fai tuo consulente va bene ma che c'entra con i Trasporti Marittimi. -

Alessandra Serio

Nessun commento:

Posta un commento