mercoledì 24 maggio 2017

Manchester, attentato al

concerto di Ariana Grande:

22 morti. Vittima

più piccola aveva 8 anni.

Esplosione allo show per teenager. May:

"Atto orrendo, temo altro attacco".




Redazione ANSA LONDRA
News


Il livello di allerta terrorismo in Gran Bretagna è stato elevato da "grave" a "critico", il livello massimo che equivale all'aspettativa di un nuovo attacco "imminente": a darne l'annuncio in serata la stessa primo ministro Theresa May, dopo aver riunito il Cobra, il comitato d'emergenza. Si tratta della terza volta che il livello dell'allarme antiterrorismo viene innalzato a "critico" in Gran Bretagna da quando il sistema è stato introdotto: la prima fu nel 2006, dopo che era stato sventato un complotto per far esplodere in volo aerei passeggeri in rotte transatlantiche con esplosivi liquidi - che ha portato all'abolizione di flaconi e bottiglie in cabina. La seconda volta fu nel 2007, quando un uomo cercò di compiere un attentato in una discoteca e poi di attaccare con la sua auto l'aeroporto di Glasgow, in Scozia, schiantandosi con una jeep Cherokee piena di bombole di gas propano contro una porta del terminal.

IL PUNTO DELL'INVIATO (VIDEO)

Ma la tensione resta alta: in città il centro commerciale Arndale è stato evacuato per il timore di un altro attacco terroristico. Poi un uomo è stato arrestato e il centro commerciale è stato riaperto. In mattinata a Londra era stata evacuata Victoria Station per un pacco sospetto, poi rivelatosi innocuo; all'aeroporto di Dubai è stato evacuato un aereo passeggeri in partenza per Londra a causa di un allarme bomba. La premier Teresa May ha detto che un altro attentato è ritenuto probabile
.
L'evacuazione del centro commerciale a Manchester (da YouTube)



E' una sedicenne fan di Ariana Grande la prima vittima identificata: si chiama Georgina Bethany Callander (nella foto qui sotto con la pop star), e si era detta entusiasta sul suo profilo Twitter alla vigilia del concerto della sua beniamina alla Manchester arena.




E' il peggiore attacco terroristico su suolo britannico dal 7 luglio del 2005 quando a Londra quattro bombe piazzate da Al Qaeda su mezzi del trasporto pubblico uccisero 56 persone, compresi i quattro kamikaze, e ne ferirono 700. Da Bruxelles al Bataclan: i precedenti attentati

Il quotidiano locale Manchester Evening News riporta i nomi di alcuni giovani che mancano all'appello: Chloe Rutherford (17 anni), Liam Curry (19 anni), Martyn Hett (29 anni); le scozzesi Laura MacIntyre ed Eilidh MacLeod, Courtney Boyle e Philip Tron; Olivia Campbell (15 anni).



Intanto è stato evacuato un aereo passeggeri all'aeroporto di Dubai diretto a Heathrow a causa di un allarme bomba. Il Daily Mail cita la compagnia Virgin secondo cui è stato condotto un ulteriore controllo di sicurezza sui passeggeri e si tratta di una "misura precauzionale". Invece è rientrato l'allarme alla stazione degli autobus di Victoria a Londra, evacuata a causa di un pacco sospetto.(ANSA)

Nessun commento:

Posta un commento