lunedì 29 maggio 2017

Macron riceve Putin a

Versailles. 'Se in Siria

ci saranno armi chimiche

serve risposta immediata'.

Tentativo di riavviare il dialogo Parigi-Mosca.




Redazione ANSA PARIGI
News
"Qualsiasi utilizzo di armi chimiche" in Siria "sarà oggetto di rappresaglia e risposta immediata da parte dei francesi". Lo ha detto il presidente francese Emmanuel Macron al termine dell'incontro con Vladimir Putin.
Macron ha ricevuto a Versailles, vicino a Parigi, Vladimir Putin, con il quale inaugura un'importante mostra sui 300 anni delle relazioni franco-russe ma soprattutto tenterà di rilanciare il dialogo Parigi-Mosca dopo 5 anni di tensioni diplomatiche sulle questioni siriana e ucraina. Quattro giorni dopo la sua stretta di mano insistita con Donald Trump, il primo incontro del neopresidente francese con il capo del Cremlino rappresenta un nuovo test per il giovane capo dell'Eliseo.
Nella conferenza stampa congiunta, Macron, ha detto che "da parte di Russia Today e Sputnik, che non sono dei media ma degli strumenti di interferenza, c'è stata un'ingerenza grave durante il processo elettorale di un paese democratico".
"Dobbiamo unire i nostri sforzi contro il terrorismo", ha aggiunto il presidente russo Vladimir Putin.
Nell'incontro con Vladimir Putin a Versailles, il presidente francese Emmanuel Macron ha anche riferito di aver messo l'accento "sul rispetto di tutte le minoranze", in particolare "Lgbt in Cecenia" e "le ong in Russia". (ANSA)

Nessun commento:

Posta un commento