domenica 7 maggio 2017

Il coro dell’IC di Terme Vigliatore vince il concorso nazionale “Giovani Musicisti in Orchestra”.


Autore: Pasqualino Materia.
Pubblicato il 7 maggio 2017 da www.24live.it



Per il secondo anno consecutivo, il coro dell’istituto comprensivo Terme Vigliatore “I colori del mondo” ritorna a casa con la vittoria ottenuta con 100/100 al concorso nazionale “Giovani Musicisti in Orchestra” che si è tenuto presso il bellissimo teatro “Giuseppe Garibaldi” di Modica.
La corale dell’istituto comprensivo Terme Vigliatore diretto dal dirigente scolastico Professoressa Enrica Marano, in collaborazione con l’”Accademia Music Art” che è convenzionata con l’Istituto Superiore di Studi Musicali Conservatorio di Musica di Stato “A. Corelli” di Messina, ha vinto tra gli applausi a scena aperta di tutti i numerosissimi presenti nel teatro “Garibaldi” e con il consenso unanime della giuria che si è alzata in piedi al termine della performance. Il progetto della corale è nato lo scorso anno per la determinazione del Dirigente Enrica Marano, e nel 2016 prima a Catania e poi a Longi, dove il coro ha partecipato in due concorsi nazionali, è ritornato con una bellissima medaglia d’oro e splendida coppa. Gli alunni della scuola primaria, accompagnati dalla professoressa Letizia Isgrò e dalla maestra Pina Recupero, e seguiti musicalmente dai docenti Sergio Camuti e Milena Molino, messi a disposizione dall’ “Accademia Music Art”, dopo un lungo viaggio in pullman, si sono esibiti per ultimi grazie alla concessione data dagli organizzatori per consentire ai bambini di riposare qualche oretta, ma già dall’inizio della performance, s’è capito che il giudizio sarebbe stato positivo. Anche coloro che si erano già esibiti e che erano nei corridoi, sono tornati nella sala per ascoltare ed applaudire a scena aperta e per alcuni minuti dopo l’ultimo brano. Quando poi, il giudice ha comunicato che avevano vinto con il punteggio massimo (100/100), è stato un tripudio di gioia ed emozioni anche fra i 60 genitori che hanno seguito con un altro pullman i loro giovani cantori. Grida, lacrime di gioia, abbracci, canti, tutta una festa senza limiti di gioia. C’è da dire, senza dubbio e dando i meriti ai due maestri Camuti e Molino, che dietro tutto questo c’è una programmazione che, come dice lo stesso Camuti” vuole valorizzare la vocalità, promuovendo tra gli alunni della scuola primaria, una conoscenza ed un adeguato uso del proprio “strumento-voce” che rispetti la fisiologia dell’alunno per sfruttarne al massimo le piene potenzialità comunicative, relazionali, creative ed artistiche facendo diventare tutto una bella esperienza con proprio corpo e con tutto se stesso prima ancora di diventare uno strumento”. Cosa molto importante trasmessa dai due docenti musicali è “l’importanza del cantare insieme, del rispettare le regole, i tempi e gli spazi come i silenzi, le gestualità che vengono condivise per creare alla fine solo un momento del fare musica”.  Ora il coro tornerà ad esibirsi venerdì prossimo a Patti per poi completare il corso con l’esibizione nella piazza dei benedettini per il concertone finale con tutti gli altri ragazzi dell’Istituto Comprensivo. L’assessore alla Pubblica Istruzione, Gigia Iannello, che abbiamo informato della bella vittoria, sta studiando cosa fare per premiare questi bambini in modo adeguato.


ictermevigliatore

Nessun commento:

Posta un commento