domenica 30 aprile 2017

Vetro e ossa, le metamorfosi

per Fabre.

Dal 13/5 a Venezia 40 opere del grande maestro fiammingo.




Redazione ANSA
News


(ANSA) ROMA 30 APR - Vetro e ossa per raccontare la riflessione filosofica, spirituale e politica sulla vita e la morte, sempre mettendo al centro il divenire della metamorfosi: è la grande mostra dedicata a Jan Fabre, allestita dal 13 maggio al 26 novembre a Venezia, negli spazi dell'Abbazia di San Gregorio. Esposte circa 40 opere realizzate dal maestro belga dal 1977 a oggi, attraverso cui i visitatori potranno ripercorrere fin dalle origini la sua complessa ricerca poetica e stilistica. Evento collaterale della 57/a edizione della Biennale delle Arti visive, 'Jan Fabre. Glass and Bone Sculptures 1977-2017' è stata promossa dalla Gamec-Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo, in collaborazione con Emst-National Museum of Contemporary Art di Atene e l'Ermitage di San Pietroburgo, prestigiose istituzioni da cui provengono i tre curatori: Giacinto Di Pietrantonio, Katerina Koskina e Dimitri Ozerkov. La loro selezione ha puntato a riportare in primo piano una tematica fondante dell'intera produzione dell'artista. (ANSA)

Nessun commento:

Posta un commento