martedì 18 aprile 2017

Theresa May: 'Voto anticipato

l'8 giugno in Gran Bretagna'.

Premier scommette su vantaggio Tory su sfondo processo Brexit.




Redazione ANSA
News


La Brexit è nell'interesse nazionale ma gli altri partiti si oppongono", ha detto  May spiegando l'annuncio delle elezioni anticipate. A suo parere,  il voto si impone  per far fronte al clima di "divisione" seminato dalle opposizioni laburista, libdem e indipendentista scozzese a Westminster che rischiano di indebolire il Paese nel negoziato sulla Brexit. La May si è appellata ai britannici a votare Tory. May ha ammesso di aver escluso in passato il voto anticipato, ma di ritenere ora che questo sia "l'unico modo per garantire certezza" al Paese e condurre in porto la Brexit: "Ne abbiamo bisogno e ne abbiamo bisogno ora", ha detto.
Il leader laburista Jeremy Corbyn si è detto favorevole alla richiesta di elezioni anticipate. Il Labour è quindi pronto a votare la mozione che sarà presentata domani alla Camera dei Comuni e già si lancia nella campagna elettorale per "offrire un'alternativa" ai Tories. (ANSA)

Nessun commento:

Posta un commento