giovedì 13 aprile 2017

Operazione Tekno,

“Progetti inesistenti,

decreti di pagamento

firmati dai beneficiari”.


«Non possiamo dimostrare un rapporto di causa-effetto, ma da un lato le somme del Cas vengono distratte, dall’altro i soldi per lavori importanti non si trovano». A dirlo è stato il procuratore aggiunto Sebastiano Ardita margine della conferenza stampa che si è svolta alla Dia sull’operazione Teckno che ha svelato il sistema di elargizione degli incentivi progettuali all’interno del Cas. Un sitema che a giudizio dei magistrati avrebbe consentito ad una ristretta cerchia di dipendenti di garantirsi, nel tempo, lauti guadagni ed altre utilità personali, il tutto attraverso la predisposizione di presunti decreti dirigenziali palesemente falsi, comportando così un considerevole danno economico al Cas. Gli inquirenti ritengono che questi incentivi venivano corrisposti a prescindere dall’effettivo contributo dato nell’ambito di ogni gruppo di lavoro. La sostituta Stefania La Rosa che ha curato le indagini insieme ad Ardita ha poi spiegato che «quando siamo andati a  chiedere al Cas di visionare i 70 progetti oggetto di questa inchiesta, che va dal 2012 al 2013, o mancavano del tutto o presentavano dei vizi tali da renderli inconsistenti». Ma che non impedivano che «a pioggia arrivassero poi gli incentivi» spiega Renato Panvino, capo centro della Dia di Catania. E in alcuni casi «abbiamo accertato che a firmare il decreto di liquidazione era lo stesso responsabile del progetto che poi percepiva il denaro» ha ribadito la sostituta La Rosa. La Dia oggi ha anche fornito i dati degli incidenti degli ultimi anni: sulla Messina-Catania 328, di cui quattro mortali, nel 2014; 374, di cui uno mortale, nel 2015; 290, di cui due mortali, nel 2016, e 33 dal 1 gennaio al 6 febbraio del 2017. I dati sulla Siracusa-Gela: 22 incidenti nel 2014, 32 nel 2015, 31 nel 2016, uno nei primi 37 giorni del nuovo anno. Non è possibile stabilire una connessione. Ma di certo se i soldi che devono essere usati per mettere in sicurezza le strade vengono investiti in progetti fantasma è facile ipotizzare che un rapporto causa effetto tra i due fattori possa esserci.

Nessun commento:

Posta un commento