lunedì 24 aprile 2017

La reazione Usa alle minacce:

"Possibili raid in Nord Corea"

Altissima tensione tra la Nord Corea e gli Stati Uniti. Dopo le minacce sempre più chiare e dirette da parte di Pyongyang, arriva la risposta Usa.

Pubblicato da www.ilgiornale.it

Altissima tensione tra la Nord Corea e gli Stati Uniti.



Dopo le minacce sempre più chiare e dirette da parte di Pyongyang, arriva la risposta di Washington che non escludono l'ipotesi di raid in caso di test nucleare. E a dirlo è stata l'ambasciatrice americana all'Onu, Nikki Haley. "Non faremo qualcosa a meno che non ce ne dia motivo", ha spiegato, citando ad esempio un attacco ad una base militare americana o l’uso di un missile balistico intercontinentale. Se la Corea del Nord Corea farà il sesto test nucleare, allora "il presidente Donald Trump entrerà in campo e deciderà cosa fare". Solo ieri la Nord Corea ha minacciato gli Stati Uniti con un messaggio abbastanza forte: "Siamo pronti a spazzare via dalla faccia della Terra gli Stati Uniti in caso di guerra nucleare", ha affermato un portavoce del Quartier Generale della Commissione Speciale Nazionale.

"L’aggressore imperialista statunitense", ha spiegato il portavoce del regime di Kim Jong-Un, "starebbe mettendo in atto il piano Giove che contempla la possibilità di una guerra con l’uso di armi chimiche, utilizzando come base il porto di Pusan, nel sud-est della Corea del Sud, per sterminare la nazione coreana e realizzare la feroce ambizione di dominare il mondo". -

Nessun commento:

Posta un commento