giovedì 27 aprile 2017

Disoccupazione, in cinque

regioni italiane è oltre il

doppio della media Ue.

Cinque regioni italiane hanno registrato nel 2016 un tasso di disoccupazione di almeno il doppio della media Ue. Il territorio di Bolzano l'unico che rientra nei 60 territori con meno disoccupati.

Nel 2016 sono state cinque le regioni italiane che hanno fatto registrare un tasso di disoccupazione di almeno il doppio della media Ue (8,6%), cioè superiore al 17,2% insieme ad altri 27 territori europei (13 in Grecia, 10 in Spagna e 5 in Francia).



Le regioni interessate sono Calabria, 23,2%; Sicilia, 22,1%; Campania, 20,4%; Puglia, 19,4%; Sardegna, 17,3%. C'è solo un territorio che rientra nel gruppo delle 60 regioni Ue con meno disoccupati ed è quello di Bolzano con un tasso di disoccupazione del 2,7%.

Il tasso di disoccupazione più basso in Ue, nel 2016, è stato quello del Niederbayern (Germania) 2,1%, il più alto è quello di Dytki Macedonia (Grecia), al 31,3%. Alle spalle della Calabria si sono piazzate nella "top ten" della disoccupazione giovanile 2016 (età tra i 15 e i 24 anni) l'Andalusia (57,9%) e altre due regioni italiane: la Sicilia (57,2%, in quinta posizione) e la Sardegna (56,3%, sesta) secondo i dati diffusi da Eurostat. -


Nessun commento:

Posta un commento