mercoledì 12 aprile 2017

Dagli islamisti agli

antifascisti: le piste

sul bus di Dortmund.

Le esplosioni davanti al bus del Borussia Dortmund alla vigilia del match con il Monaco preoccupano e non poco gli inquirenti tedeschi: trovato un biglietto.

Pubblicato da www.ilgiornale.it

Le esplosioni davanti al bus del Borussia Dortmund alla vigilia del match con il Monaco preoccupano e non poco gli inquirenti tedeschi.


Di fatto finora l'unica certezza che trapela dalle fonti investigative è che l'attacco fosse mirato e contro la squadra. Nell'esplosione è rimasto ferito Bartra, lo spagnolo del Borussia, subito trasferito in ospedale dopo essere stato colpito da lacune schegge del vetro del pullman in frantumi. Ma secondo le autorità tedesche sarebbe stato ferito anche un agente di polizia che con la moto precedeva il bus. Intanto vicino al luogo delle esplosioni è stato trovato uno scritto in cui si rivendica l’attacco, ha confermato la procura che ne sta verificando l’autenticità. La polizia tedesca non parla di attacco terroristico e aggiunge che è ancora troppo presto per spiegare i motivi. Ma la Germania è in allerta dopo la serie di attentati jihadisti dello scorso anno, tra cui l’assalto di un camion al mercatino di Natale, a Berlino, che uccise 12 persone. La portavoce della polizia, Nina Vogt, ha detto stamane alla seconda rete della tv pubblica che l’inchiesta continua a caccia del responsabile e ha confermato che l’oggetto "sospetto" trovato sul luogo dei fatti dopo le detonazioni non era esplosivo, come si era temuto, ma semplicemente spazzatura.
Inoltre la polizia tedesca secondo i media sta indagando anche su una pista islamista. Secondo alcuni quotidiani tedeschi nel biglietto ritrovato nei pressi del bus ci sarebbero parole come "In nome di Allah, il Compassionevole, il Misericordioso", che fanno riferimento all'attacco al mercatino di Natale di Berlino. Sempre nel biglietto si afferma che i Tornado tedeschi sono coinvolti nell'uccisione di musulmani nel califfato del cosiddetto Stato islamico. Il riferimento potrebbe essere ai Tornado attivi in Siria. Tuttavia, precisa la Sueddeutsche Zeitung, la polizia ritiene anche possibile che il responsabile dell'attacco possa avere deliberatamente creato una falsa pista. Infatti è emersa una seconda lettera forse riconducibile ad ambienti antifascisti. È quanto riporta il giornale tedesco Focus. La testata cita informazioni dell'agenzia di stampa tedesca Dpa secondo cui questa seconda rivendicazione sarebbe venuta fuori su internet ieri sera e spiegherebbe la scelta del bus come obiettivo in quanto "simbolo della politica del Bvb", sigla che indica il club, definita non sufficientemente schierata contro razzisti, nazisti e populisti di destra. -

Nessun commento:

Posta un commento