martedì 18 aprile 2017

Caccia a 'omicida Fb',

taglia 50mila dlr.

Praticava spari ripetizione in poligoni. Aveva pure debiti gioco.




Redazione ANSA WASHINGTON
News


(ANSA) - WASHINGTON, 18 APR - Terzo giorno di caccia all'uomo in Usa: le forze dell'ordine, dopo aver messo una taglia di 50 mila dollari, hanno esteso a livello nazionale le ricerche di Steve Stephens, 37 anni, l'operatore di un centro per bambini disagiati sospettato di aver ucciso a caso nel giorno di Pasqua un pensionato a Cleveland, in Ohio, postando poi le immagini del delitto su Facebook. Dalle indagini e' emerso che Stephens, autorizzato a portare un'arma nascosta, aveva frequentato alcuni poligoni di tiro dove era stato ammonito perche' praticava gli spari a ripetizione. Da alcuni video che aveva condiviso, si e' scoperto inoltre che si lamentava per i debiti di gioco e per i problemi con la sua fidanzata. Dopo le polemiche per la permanenza in rete del video dell'esecuzione per quasi tre ore, Facebook ha annunciato di voler "fare di piu'" per contrastare la diffusione della violenza sulla propria piattaforma. Intanto la famiglia della vittima, il 74/enne Robert Goodwin, ha reso noto che perdona l'assassino. (ANSA)

Nessun commento:

Posta un commento