sabato 22 aprile 2017

Attacco Francia, Il terrore

piomba sul voto. Le Pen,

chiudere frontiere.

Il premier: 'Senza vergogna'.

Ma Trump sicuro: 'Favorirà Marine'.




Redazione ANSA
News


 LE ELEZIONI PRESIDENZIALI IN FRANCIA (SPECIALE)

Parigi, l'assalto con il machete al Louvre (LEGGI)

Nizza, la strage del camion, 84 morti il 14 luglio (LEGGI)

Nell'unico sondaggio realizzato dopo l'attacco nell'avenue simbolo della République Le Pen guadagna un punto percentuale, resta seconda dietro Emmanuel Macron ma distanzia Fillon e Mélenchon. L'indagine Odoxa-Le Point vede il leader di 'En Marche!' al 24,5%, Le Pen al 23%, Fillon e Mélenchon entrambi al 19%. Qualsiasi siano i qualificati al ballottaggio, Macron esce sempre vincitore, Le Pen sempre perdente. Dopo l'assalto Macron si è detto pronto a "proteggere i connazionali". Mélenchon, leader della sinistra radicale, ha voluto mantenere il suo ultimo intervento nel Parco di Belleville di Parigi col leader di Podemos Pablo Iglesias. Sui social ha scritto "Pensiero commosso per il poliziotto morto e per quelli feriti e le loro famiglie. Gli atti terroristici non saranno mai impuniti". Solidarietà anche dal socialista Benoit Hamon. L'estate scorsa, l'ex procuratore antiterrorismo, Marc Trévidic, aveva previsto un campagna di sangue durante la corsa per l'Eliseo: "Sarà un anno spaventoso, per l'Isis la tentazione di colpirci sarà fortissima". (ANSA)

Nessun commento:

Posta un commento