venerdì 21 aprile 2017

ACCORDO TRA CNR E L'OPAN PER LA VALORIZZAZIONE DEL SUINO NERO DEI NEBRODI.








Galati Mamertino – Verrà firmato Lunedì 24 Aprile 2017 alle ore 18:30, con un incontro pubblico presso la Sala conferenze dell’Incubatore di Imprese dei Nebrodi, l’accordo di convenzione per individuare, definire e sviluppare progetti scientifici innovativi nei settori della conservazione del Suino Nero dei Nebrodi e della valorizzazione del Prosciutto dei Nebrodi.

L’accordo di collaborazione scientifica viene siglato dal DISBA (Dipartimento di Scienze Bioagroalimentari) del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) e dall’OPAN (Organizzazione Prodotto Allevatori dei Nebrodi), e si avvale del patrocinio del Comune di Galati Mamertino.
A favorire l’intesa tra il CNR e l’OPAN è stato decisivo l’interesse del giovane Giacomo Orlando, galatese doc e responsabile dei rapporti istituzionali della Confagricoltura Giovani Sicilia, il quale ha voluto fortemente questo accordo per lo sviluppo delle prelibatezze e dei prodotti tipici dei Nebrodi.
Prenderanno parte all’incontro per la firma dell’accordo con la moderazione del giornalista Nino Amadore, oltre a Giacomo Orlando, il Sindaco di Galati Dott. Nino Baglio, il Presidente dell’OPAN Dott. Giuseppe Frusteri, il membro del Consiglio direttivo del CNR Prof. Roberto Lagalla, il direttore del DISBA-CNR Dott. Francesco Loreto, l’esperto in razze in via d’estinzione e membro della commissione tecnica dell’OPAN Dott. Amerigo Salerno, il Presidente del GAL (Gruppo di azione locale) Nebrodi Plus On. Francesco Calanna, il Presidente di Confagricoltura Giovani Sicilia Felice Cupane e il componente della Giunta Esecutiva di Confagricoltura Sandro Gambuzza.
In base alla convenzione stipulata tra le due parti interessate, costituita da 8 articoli, il CNR rivestirà il ruolo di organo di ricerca scientifica ufficiale dei produttori di Suino Nero dei Nebrodi. I settori, di cui il CNR e l’OPAN dovranno occuparsi reciprocamente sono: sviluppo di programmi di conservazione della biodiversità, sistemi di tracciabilità di filiera dai campi alla tavola in ambito zootecnico, benessere animale, miglioramento della prolificità degli animali, indagini approfondite sulle proprietà nutraceutiche e salutistiche dei principali prodotti di origine animale, studio dei parametri qualitativi della carne in funzione della dieta e delle procedure di allevamento degli animali. -

Nessun commento:

Posta un commento